menu1


 :[ Zelda: La Genesi
 :[ T. Legend of Zelda
 :[ Zelda II: T.a.o.l.
 :[ A Link To The Past
 :[ Link's Awakening
 :[ Ocarina of Time
 :[ Majora's Mask
 :[ Oracles (OoS/OoA)
 :[ Four Swords
 :[ The Wind Waker

 :[ Four Swords +

 
 :[ La Storia
 
:[ La Leggenda
 
:[ La Triforza
 
:[ Camei
 
:[ TimeLine

 
 :[ Teoria del TimeLine
 
:[ Special Zelda I & II
 
:[ Special OoT
 
:[ Special MM
 
:[ Special Oracoli
 
:[ Shigeru Miyamoto
 
:[ Zelda 100%
 
:[ OoT: Diario di Link
 
:[ Collector's Edition
 
:[ Speciale Fumetti
 
:[ Zelda Song

 :[ E3 2004

 
 
:[ BS-Zelda
 
:[ L.A. DX
 
:[ Master Quest (Ura)
 
:[ Game & Watch
 
:[ Zelda Philips CDI
 
:[ Hype: figlio di zelda

 
 :[ Epona Legend

 

 

 




 

- The Legend of Zelda -
Speciale fumetti


Manga, comics e doujinshi…

Parlare dei fumetti basati su questa leggendaria serie di videogiochi non è facile, come non lo sarebbe stato se, invece di Zelda, ci fosse stato qualsiasi altro brand. Infatti, le produzioni a fumetti legate ai videogiochi più famosi sono spesso moltissime e diverse tra loro. Prima di tutto, occorre distinguere tra fumetti amatoriali e fumetti ufficiali. La seconda categoria è naturalmente la più importante, ed è quella che tratteremo maggiormente in questo speciale. Ma anche i fumetti amatoriali, che in Giappone prendono il nome di doujinshi, possono essere altrettanto attraenti per un fan di una determinata serie, in questo caso The Legend of Zelda. Quindi ci è sembrato giusto accennare anche alla prima categoria, anche se non è ben definibile e si arricchisce continuamente di nuove pubblicazioni, sia su carta stampata sia su internet. Cominciamo però a parlare iniziando dai fumetti ufficiali, tenendo conto che non sempre si tratta di manga (cioè di fumetti nipponici), ma a volte anche di produzioni occidentali.


I comics americani

I primi fumetti ufficiali di Zelda ad essere pubblicati sono stati, con tutta probabilità, quelli della collana “Nintendo Comics System”. Datati 1990, queste storie si basano sui primi due episodi di Zelda (“The Legend of Zelda” e “The Adventure of Link”), e si collocano esattamente dopo di essi. Il look e il linguaggio utilizzato da Link e gli altri personaggi risulta ormai molto datato, e lo stile dei fumetti ricorda, sia nel tratto sia per quanto riguarda la sceneggiatura, quello della serie animata (sempre prodotta in USA). Bisogna dire però che la trama di questi fumetti è spesso più seria, relativamente parlando, di quella degli episodi del cartone. Consigliamo la lettura di questi fumetti solo a chi ama Zelda alla follia e fin dai primissimi capitoli, e a chi è disposto a chiudere un occhio sulla qualità non molto alta di questa produzione.


Un manga d’autore

Pubblicato nel corso del 1992 su Nintendo Power (la rivista ufficiale Nintendo in America), e nel 1993 in un volume, i fan di Zelda d’oltreoceano si sono potuti gustare un bel manga basato su A Link to the Past, disegnato e scritto da Shotaro Ishinomori. Questo autore ormai scomparso è uno tra i più famosi mangaka (cioè fumettisti) giapponesi della “vecchia guardia”, da molti considerato secondo solo a Osamu Tezuka (che spero non abbia bisogno di presentazioni). Il suo adattamento a fumetti di AlttP è abbastanza fedele al gioco originale, tranne alcuni cambiamenti ed aggiunte necessarie per raccontare al meglio la storia, e per riservare delle sorprese a chi ha già completato il gioco. Questo manga è assolutamente da leggere, pur essendo evidente che è destinato ad un pubblico abbastanza giovane, perché i fan di Zelda vi ritroveranno molti miti quali il Dark World, il Kakariko Village e la Master Sword!

Per un pubblico orientale

Tra i manga ufficiali dedicati a Zelda dobbiamo nominare anche quelli di Ataru Cagiva, pubblicati dalla Enix, e pensati espressamente per il pubblico nipponico. Questo artista ha realizzato un adattamento a fumetti di Yume o Miru Shima (il titolo originale di Link’s Awakening), pubblicato nel 1994, e solo in seguito quello di Kamigami no Triforce (il titolo originale di A Link to the Past), utilizzando uno stile abbastanza diverso dagli artwork ufficiali dei due videogiochi. Per quanto riguarda la trama delle due opere, mentre il manga di AlttP si discosta fin troppo dalla storia reale, quello di L’sA è molto fedele ad essa, e quindi lo consigliamo maggiormente.


Un fumetto europeo

Anche l’Europa può vantare almeno una pubblicazione ufficiale, in questo settore. Stiamo parlando di un fumetto basato su Ocarina of Time e pubblicato la prima volta in Germania, nella rivista ufficiale “Club Nintendo” (nel 1998). Questo racconta le vicende antecedenti al gioco, e lo stile di disegno utilizzato non è molto bello…sicuramente un fumetto che si può dimenticare.


I manga più recenti

Arriviamo quindi alle opere più recenti, cioè ai manga di Akira Himekawa pubblicati dalla nota casa editrice giapponese Shougakukan. Dato che spesso si è parlato in maniera errata dell’autore di questi manga, precisiamo subito che per Akira Himekawa si intende un gruppo di due mangaka, per la precisione Honda A. e Nagano S., e che entrambe sono delle donne (una curiosità: sono state allieve di Shotaro Ishinomiri). Le due autrice sono riuscite a riprodurre in maniera quasi perfetta lo stile degli artwork ufficiali di Ocarina of Time e Majora’s Mask prima, e della Serie Oracle poi, per dare vita a quelli che si possono facilmente considerare i migliori manga di Zelda. Ma parliamone in modo più specifico.
Prima di tutto abbiamo l’adattamento a fumetti di Ocarina of Time, diviso in due volumi pubblicati nel 1999, che segue abbastanza fedelmente la trama del gioco, ed inoltre introduce anche un paio di storie extra.
In seguito, nel 2000, è stato pubblicato il manga di Majora’s Mask, in un solo volume; la storia risulta quindi un po’ compressa, ma Oni Link disegnato in stile manga è impedibile!
Infine, abbiamo i manga basati su Oracle of Ages e Oracle of Seasons (un volume a testa), pubblicati entrambi nel 2001; in questo caso le storie originali sono state ampliate di molto, ma il risultato è veramente buono.
In definitiva, consigliamo non solo la lettura di questi manga, ma anche l’acquisto, benché ottenerli qui in Italia non sia affatto facile. Per quanto riguarda The Wind Waker, invece, non si hanno ancora notizie riguardo la pubblicazione di un fumetto ufficiale.


I fumetti amatoriali

Questi si possono dividere approssimativamente in doujinshi, 4-Koma e lavori occidentali. Le prime sono costituite da manga di vario genere (a volte anche hentai… eh sì, neanche The Legend of Zelda si è salvato da interpretazioni più o meno discutibili), le seconde da brevi storielle comiche sempre di origine orientale, infine nel terzo gruppo rientrano vari fumetti diversissimi tra loro e difficili da classificare.
Questi lavori fatti dai fan sono di solito pubblicati solo su internet, ma nel caso delle produzioni giapponesi spesso si arriva a vere e proprie pubblicazioni in volumi, trattate quasi a livello professionale. Tenete ben presente che è praticamente impossibile elencare tutti i fumetti amatoriali basati su Zelda, anche perché ormai la serie ha più di dieci anni… Quindi abbiate pazienza e cercate su internet, rimarrete sorpresi dalla quantità di materiale che riuscirete a trovare!


Link utili

Ecco alcuni collegamenti a siti web per chi vuole approfondire la conoscenza dei fumetti basati su The Legend of Zelda:

Zelda no Densetsu - Per chi vuole leggere e scaricare i manga di Akira Himekawa tradotti in inglese.

The History of Hyrule - Immenso archivio di fumetti di Zelda, sia ufficiali sia amatoriali, in inglese.

Zelda Legends - Qui troverete un esauriente articolo sui fumetti ufficiali, molti scaricabili; in inglese.

ZeldArt - Per chi vuole leggere e scaricare i fumetti ufficiali di Zelda tradotti in italiano.

IndieZelda - Fumetti online amatoriali su The Legend of Zelda e The Wind Waker; lingua inglese.

Zelda & co Online Comic - Brevi e semplici fumetti online amatoriali; lingua inglese.

Legend of Link - Particolari strisce a fumetti realizzate utilizzando sprite 2D dei giochi; lingua inglese.

3owserlair - Probabilmente l’unico progetto italiano per la realizzazione di fumetti di Zelda amatoriali.

 

Autore:  [Marina "Sariachan" Mandrelli]

 


  menu2


  
::[ Vai... ]::  

    
Admin ]: 
Disclaimer ]: 
Archivio News ]: 
Segnalazioni Errori ]: 
Chi Siamo ]: 
Guida al Sito ]: 
Lo Staff ]: 
Collabora con noi ]: 
Ringraziamenti ]: 
Scambio Banner ]: 

  
Forum ]: 
Chat Room ]: 
Newsletter ZM.it ]: 
Zelda Tag Board ]: 
Siti Affiliati ]: 
ToP Links ]: 
F.a.q. ]: 

  
T. Legend of Zelda ]: 
A Link To The Past ]: 
Link's Awakening ]: 
Ocarina of Time ]: 
OoT: Master Quest ]: 
Majora's Mask ]: 
Oracles (OoS/OoA) ]: 
Four Swords ]: 
The Wind Waker ]: 

  
---------           ]: 

  
Disegni ]: 
Creazioni Grafiche ]: 
Poesie & Racconti ]: 

  
Immagini ]: 
Wallpapers ]: 
Skin Winamp ]: 
Video ]: 
Emulatori ]: 
Musiche ]: 
Covers ]: 
Altro... ]: 

  
Serie TV ]: 
Colonne Sonore ]: 
Manuale Tww & OoT ]: 
Manga di Zelda ]: 
Action Figures ]: 
Gadgets ]: 

  
---------           ]: