menu1


 :[ Zelda: La Genesi
 :[ T. Legend of Zelda
 :[ Zelda II: T.a.o.l.
 :[ A Link To The Past
 :[ Link's Awakening
 :[ Ocarina of Time
 :[ Majora's Mask
 :[ Oracles (OoS/OoA)
 :[ Four Swords
 :[ The Wind Waker

 :[ Four Swords +

 
 :[ La Storia
 
:[ La Leggenda
 
:[ La Triforza
 
:[ Camei
 
:[ TimeLine

 
 :[ Teoria del TimeLine
 
:[ Special Zelda I & II
 
:[ Special OoT
 
:[ Special MM
 
:[ Special Oracoli
 
:[ Shigeru Miyamoto
 
:[ Zelda 100%
 
:[ OoT: Diario di Link
 
:[ Collector's Edition
 
:[ Speciale Fumetti
 
:[ Zelda Song

 :[ E3 2004

 
 
:[ BS-Zelda
 
:[ L.A. DX
 
:[ Master Quest (Ura)
 
:[ Game & Watch
 
:[ Zelda Philips CDI
 
:[ Hype: figlio di zelda

 
 :[ Epona Legend

 

 

 




 

- SHIGERU MIYAMOTO -

 

La Storia:

Miyamoto ha trascorso la sua infanzia come un normalissimo ragazzo di provincia nonostante la sua famiglia non vivesse certo nel lusso. Dopo la scuola amava leggere un libro, dedicarsi alla pittura, fare modellini in plastica, raffigurazioni in legno, fare emozionanti partite a baseball con gli amici. Aveva una forte passione per i cartoni animati: il suo sogno era quello di dar vita ai suoi personaggi di carta.
Crescendo, Miyamoto sentiva forte il bisogno di diventare un’artista per potersi esprimere. All’età di 18 anni entrò al Kanazawa Munici College, ma lo studio non era certo il suo forte, la maggior parte del tempo la passava disegnando fumetti, ascoltando musica e a suonare la chitarra in un gruppo con il quale si esibiva a feste. Con difficoltà dopo 5 anni si laureò.
Nel 1977, dopo la laurea, Shigeru contattò quel suo vecchio amico che lavorava nella compagnia di giocattoli di nome Nintendo per chiedergli se poteva lavorare per lui. Quel vecchio amico era proprio il grande presidente Hiroshi Yamauchi, e anche se la Nintendo non aveva bisogno di un giovane pittore, decise comunque di fare questo favore al suo caro amico che con tutta la sua ingegnosità si fece assumere per supervisionare nuove idee per giocattoli..

Nel 1980 il mercato degli arcade in USA ebbe un brusco rallentamento e anche Nintendo of America ebbe una grossa crisi. Per fortuna il mitico presidente Hiroshi Yamauchi prese in mano la situazione, si doveva intervenire subito con un nuovo prodotto, ma dato che tutti i più grandi designers, ingegneri e programmatori della NCL erano troppo impegnati nel mercato giapponese, Yamauchi decise cosi di assegnare l’intero progetto al giovane apprendista Shigeru Miyamoto che scartò l’intero progetto Radarscope per farne uno tutto nuovo; così incominciò a scrivere la storia del gioco: il protagonista sarebbe stato un gorilla (Donkey Kong) il cui passatempo preferito era quello di infastidire un buffo carpentiere che gli era particolarmente antipatico, ma talmente tanto che un giorno decise di rapirgli la fidanzata. Il compito del carpentiere sarebbe stato arrampicarsi su di una costruzione per poter liberare la ragazza dal gorilla, evitando però di essere colpito dai barili che la bestia gli tirava. Miyamoto scrisse personalmente le musichette del gioco avvalendosi di una tastierina collegata ad un normalissimo registratore a cassette. Realizzato nel 1981, il gioco fu immediatamente un successo fenomenale divenendo il primo grande hit della Nintendo. Dopo il successo di Donkey Kong, Miyamoto decise di farne un seguito in cui il figlio del famoso gorilla doveva arrampicarsi su delle liane per poter liberare il papà dal piccolo carpentiere. Il gioco, intitolato Donkey Kong Junior e realizzato nel 1982 fu seguito un anno più tardi da Donkey Kong 3. Miyamoto aveva chiamato il piccolo carpentiere Jumpman, ma la N.O.A. non era molto d’accordo e decise di rinominarlo più semplicemente Mario per fare un favore al proprietario dei magazzini che la Nintendo aveva affittato, il cui nome era proprio Mario Segali.
Più tardi qualcuno obbiettò che il simpatico carpentiere assomigliava di più ad un idraulico, e così Miyamoto decise di fare un nuovo gioco dove il protagonista assoluto sarebbe stato proprio Mario affiancato dal fratello di nome Luigi. L’obiettivo del gioco era quello di arrivare per primi a collezionare 5 monete d’oro. Mario Bros fu realizzato nel 1983 e fu un successo senza precedenti, anche maggiore di Donkey Kong.


L'era del Nintendo (NES):

Nel 1984, Yamauchi aveva bisogno di grandi giochi per poter lanciare la prima console della Nintendo, il FAMICOM (FAMily COMputer, chiamato Nintendo Entertainment System per noi poveri occidentali), e chiese a Miyamoto di creare un nuovo dipartimento di sviluppo per la creazione di serie di giochi più originale e innovativa mai realizzata.
Tra questi giochi il team sviluppò: Wild Gunman, Duck Hunt e Hogan's Alley, tutti giochi che utilizzavano la famosissima pistola Zapper.
Altri classici FAMICOM furono Popeye the Sailor Man e Excitebike. Ma ancora una volta, il titolo che diventò la killer application e che fece vendere milioni e milioni di FAMICOM fu Super Mario Bros, in quest’ultima avventura i fratelli Mario dovevano liberare la principessa dalle grinfie del malvagio Bowser Koopa.
Uno di questi giochi fu sicuramente The Legend of Zelda, nel quale Link, un coraggioso avventuriero, esplorava vaste aree, scure caverne e strane città durante il suo viaggio per salvare il suo paese Hyrule e la principessa Zelda dal cattivo Re Ganon.
The Legend of Zelda fu realizzato verso la metà del 1987 per il FAMICOM e fu il primo gioco a vendere 1 milione di copie (in tutto il mondo le copie furono 6,5 milioni).
Poi ci furono dei titoli sportivi come Volley Ball e Ice Hockey e pure due sequel dei giochi di enorme successo per FAMICOM quali Super Mario Bros 2 e The Legend of Zelda II - The Adventure of Link. Realizzato nel 1982, Super Mario Bros 3 diventò uno dei più grandi successi commerciali della Nintendo riuscendo a guadagnare più di 500 milioni di dollari nella sola America, eguagliando il successo del famosissimo film E.T.
L’importanza di Miyamoto all’interno della Nintendo era ormai molto alta e cosi dopo essere stato il regista dei suoi primi giochi divento anche produttore.


L'era del Super Nintendo (SNES):


Dopo aver completato Super Mario Bros 3, il team di Miyamoto lavorò sulla nuova e segreta console a 16Bit della Nintendo per ben 15 mesi, esplorando ogni aspetto della macchina che sarebbe stata conosciuta poi con il nome di SUPER FAMICOM (SNES per noi sempre poveri occidentali).
Ancora una volta Yamauchi assegnò il compito a Miyamoto di creare una nuova serie di killer applications per contrastare l’altra console rivale a 16 Bit della Sega.
Dopo mesi di duro lavoro Miyamoto e il suo team furono creati 3 titoli rivoluzionari: Super Mario World, F-Zero e Pilot Wings, tutti pronti per il lancio della nuova macchina nel 1991.
Nel 1992 fu realizzato The Legend of Zelda - A Link to the Past, gioco che molte riviste del settore dichiararono come il migliore videogame di tutti i tempi.
Ma la creatività di questo team non si fermò qui, seguirono infatti Super Mario Kart e Star Fox (che fu il primo gioco SNES ad usare poligoni grazie all’ausilio del Super FX chip). Più tardi anche un altro gioco utilizzò la potenza del Super FX chip, Yoshi’s Island creando uno dei più grandi capolavori mai apparsi sul 16Bit di casa Nintendo.


L'era del Nintendo 64:


Quando arrivò il momento di lanciare la macchina di nuova generazione, il Nintendo 64, Yamauchi sapeva sicuramente a cui affidarsi.
Finalmente grazie al Nintendo 64, Miyamoto ebbe la possibilità di creare quello che aveva sempre pensato: ci mise 3 anni (!!) per capire come sfruttare al meglio l’enorme potenza di cui era dotata la nuova console e altri 2 anni per tradurre finalmente nel 1996 tutto quel sapere, in quello che sarebbe diventato il punto di riferimento per tutti i giochi a 3 dimensioni, cioè Super Mario 64, il primo gioco ad essere diretto da Miyamoto in persona.
Dopo Super Mario 64 seguirono Pilot Wings 64, Wave Race 64 , Mario Kart 64, Star Fox 64, 1080° Snowboarding e F-Zero X.
Ma è nel 1998 che Shigeru Miyamoto vede la definitiva consacrazione del suo genio artistico: The Legend of Zelda: Ocarina of Time, un capolavoro assoluto, tutta la magia e la creatività di Miyamoto racchiuse in un unico gioco, oltre 7,5 milioni di copie vendute in tutto il mondo e riconoscimenti da parte di tutti i media del settore.Nel 2000 Shygeru lancia nello stesso giorno in cui esce la ps2 Zelda Majora's mask un gioco dove cambia le regole del passare dei giorni.


L'era del Game Cube:

Il 3/5/02 esce in Italia il nintendo Gamecube. I primi giochi per la consolle a 128-bit furono:Luigi Mansion, Pikmin,Waverace e Super Smash bros Melee. Fra questi giochi SSBM è un capolavoro che riunisce tutti i personaggi della nintendo in unico gioco ed è ancora nelle classifiche di vendite. Nei mesi successivi uscirono,Super Mario Sunshine, Star Fox adventures, Metroid Prime e ultimamente The Legend of Zelda: The Wind Waker. Gli ultimi due sono dei veri capolavori.Super mario sunshine invece non è riuscito a fare lo stesso successo che aveva fatto super mario 64, per il fatto che a SMS ( Super Mario Sunshine) perde in originalità. Shygeru Miyamoto ha inventato il controller del nintendo Gamecube cercando di differenziarlo da qualsiasi altra consolle. Ha fatto veramente alcune mosse che non sono state comprese da molti. Come quella di far uscire il game cube con un gioco di Luigi, invece di quello di Mario,l'altra invece più clamorosa è quella di trasformare Zelda da un 3d bellissimo al cell shadding(guarda lo speciale per saperne di più). Un'altra delle sue invenzioni è stata la possibilità del nintendo gamecube di collegarsi al GBA.


Ricapitolazione delle invenzioni di Shigeru Miyamoto:

Creazione di personaggi e di una storia.
Creazione dello scrolling vertical.
Creazione del Gameplay.
Creazione di un dungeon.
Creazione dei giochi di piattaforma.
Creazione della croce direzionale.
Creazione delle cartucce e del salvataggio.
Creazione dei bottoni paralleli ai principali.
Creazione dei bottoni sotto gli indici.
Creazione del 3D.
Creazione del joystick.
Creazione del Kit di vibrazione.
Creazione del primo gioco tutto 3d.

 

Autore:  [Linkepona & Christian Fraccola]

 


  menu2


  
::[ Vai... ]::  

    
Admin ]: 
Disclaimer ]: 
Archivio News ]: 
Segnalazioni Errori ]: 
Chi Siamo ]: 
Guida al Sito ]: 
Lo Staff ]: 
Collabora con noi ]: 
Ringraziamenti ]: 
Scambio Banner ]: 

  
Forum ]: 
Chat Room ]: 
Newsletter ZM.it ]: 
Zelda Tag Board ]: 
Siti Affiliati ]: 
ToP Links ]: 
F.a.q. ]: 

  
T. Legend of Zelda ]: 
A Link To The Past ]: 
Link's Awakening ]: 
Ocarina of Time ]: 
OoT: Master Quest ]: 
Majora's Mask ]: 
Oracles (OoS/OoA) ]: 
Four Swords ]: 
The Wind Waker ]: 

  
---------           ]: 

  
Disegni ]: 
Creazioni Grafiche ]: 
Poesie & Racconti ]: 

  
Immagini ]: 
Wallpapers ]: 
Skin Winamp ]: 
Video ]: 
Emulatori ]: 
Musiche ]: 
Covers ]: 
Altro... ]: 

  
Serie TV ]: 
Colonne Sonore ]: 
Manuale Tww & OoT ]: 
Manga di Zelda ]: 
Action Figures ]: 
Gadgets ]: 

  
---------           ]: